IMPACT INVESTING

Il contesto di una società indebolita dalla crisi sanitaria, l’aumento delle disuguaglianze e il cambiamento climatico portano le aziende a riconsiderare la loro organizzazione, i loro obiettivi e le loro attività.

È qui che si comprende il ruolo centrale che l’Impact Investing assumerà nella finanza responsabile: non si tratterà più di prendere in considerazione criteri extra-finanziari nell’analisi della gestione delle imprese, bensì di identificare le imprese che generano un impatto positivo sulla società nel suo insieme.

  

PERCHÉ INVESTIRE ALLO SCOPO DI GENERARE UN IMPATTO POSITIVO?

In materia di questioni ambientali, sociali e di governance (ESG), i governi hanno fissato degli obiettivi affinché l’umanità non debba subire il destino che la attende. L’accesso alla sanità e all’istruzione, la lotta contro la fame, la povertà, le disuguaglianze, il degrado ambientale... le grandi sfide interconnesse del nostro futuro formano i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS)  delle Nazioni Unite da realizzare per vivere in un mondo sostenibile. Il settore finanziario ha un ruolo da svolgere nel sostenere la transizione, incanalando il risparmio secondo la sensibilità e le esigenze di ogni investitore.. 

Il nostro scopo oggi non è solo quello di sostenere l’integrazione dei criteri ESG nella gestione del portafoglio, ma anche di informare gli investitori sulle azioni intraprese per raggiungere obiettivi di sviluppo sostenibile. Questa è la proposta di valore dell’impact investing: generare un impatto sociale e ambientale positivo e misurabile, oltre che un rendimento finanziario.  

AMBIENTE E SOCIETÀ: IL RUOLO DELLE IMPRESE IN TERMINI DI IMPATTO

Il prerequisito per una corretta valutazione dell’impatto delle imprese consiste nel tradurre sul piano microeconomico gli obiettivi fissati a livello macroeconomico. Per esempio, come possiamo giudicare l’azione di un’impresa a favore dell’eliminazione della fame nel mondo, uno degli OSS?

La valutazione non può avvenire esclusivamente sulla base del settore di attività dell’azienda, ma deve considerare anche l’intenzionalità.

UN PRIMO PASSO PER LE AZIENDE CONSISTE NELL’IDENTIFICARE GLI OBIETTIVI DI SVILUPPO SOSTENIBILE SUI QUALI POSSONO AGIRE E COMUNICARE. DEVONO GARANTIRE CHE LA LORO METODOLOGIA SIA TRASPARENTE E COMPARABILE A QUELLA DI ALTRE AZIENDE DEL SETTORE. DIVERSAMENTE, SARÀ DIFFICILE AGGREGARE I DATI A LIVELLO DI PORTAFOGLIO COME PARTE DI UNA STRATEGIA DI IMPACT INVESTING.

Un’azienda può posizionarsi nell’impact investing in diversi modi. Può valutare l’impatto positivo generato dalle sue attività o anche ridurre l’impatto negativo delle sue attività, per esempio migliorando la sua efficienza energetica e controllando la sua catena di approvvigionamento per contenere la sua impronta di carbonio a monte oppure agendo sulla linea di produzione aziendale. Il corretto trattamento dei dipendenti e fornitori e il mantenimento di buone relazioni con le comunità locali determinano un buon posizionamento generale sotto il profilo ESG.

 Gli impact manager sono sensibili all’impatto sociale positivo su tutti gli stakeholder. Qualunque impatto va misurato in termini di effetti sui beneficiari. Bisogna tener conto che un impegno può avere un impatto su diversi stakeholder e richiedere quindi diversi indicatori.

Inoltre, le misurazioni devono ripetersi nel tempo ed essere confrontate con la tendenza generale dell’indicatore negli ultimi anni al fine di poter valutare il grado di realizzazione dell’obiettivo finale.

La diffusa pubblicazione di indicatori di impatto da parte delle aziende permette a ogni investitore di posizionarsi con precisione ancora maggiore sui temi ASG secondo le sue priorità e sensibilità, e al tempo stesso di esprimere una valutazione accurata dell’impatto del suo investimento per un mondo più sostenibile.

  

L’IMPATTO DI CPR AM, UNA DINAMICA IN EVOLUZIONE

In termini di impatto, CPR AM ha sviluppato un’ampia gamma di prodotti che offrono ai clienti solidi rendimenti finanziari che si traducono in esternalità positive per l’ambiente e la società. I nostri fondi Climate Action (selezione delle aziende più impegnate nella lotta contro il riscaldamento globale), Food For Generations (catena alimentare globale e riduzione del consumo idrico) ci permettono di identificare le aziende meglio posizionate sulle grandi questioni ambientali. Abbiamo creato partnership innovative, in particolare con il CDP, principale fornitore di dati climatici, allo scopo di unire i migliori talenti

Per quanto riguarda l’aspetto sociale, attraverso il nostro fondo Education misuriamo indicatori come il numero di studenti formati e il numero di ore di insegnamento fornite, o il numero di pasti nelle mense scolastiche e di letti nelle residenze universitarie finanziate. Allo stesso modo, Social Impact è il primo fondo nel mercato globale della gestione patrimoniale a mettere la riduzione delle disuguaglianze al centro del suo processo di investimento, valutando le aziende sulla base di cinque pilastri: reddito, tassazione, diversità, istruzione e salute e libertà fondamentali. Infine, l’ultimo nato della nostra gamma, il fondo Ambition France, è dedicato al rilancio dell’economia nazionale sulla base di tre componenti: sostenere le imprese francesi particolarmente colpite dalla crisi del Covid, accompagnare il recupero della sovranità nazionale in alcuni settori chiave e promuovere un’economia post-Covid al passo con le nuove aspirazioni della società che l’epidemia ha rafforzato. Grazie a questo fondo, misureremo il nostro impatto attraverso indicatori sociali tangibili come la creazione di posti di lavoro in Francia.